Convui

Bitcoin, quali sono i motivi dietro al suo successo?

Nel mondo delle criptovalute che negli ultimi tempi stanno ottenendo un successo inaspettato, il Bitcoin è certamente il capostipite, nonché la più conosciuta anche da chi non si muove in mercati finanziari tutti i giorni. Molti vedono proprio nel Bitcoin una grande opportunità di guadagno, ma cosa ha portato questo successo a questa celebre criptovaluta?

Il Bitcoin non ha né una vera data di nascita né un creatore, o meglio, l’inventore risponde allo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, nome che potrebbe sostituire quello di una persona singola o addirittura di un gruppo di persone, che hanno unito i loro intenti per sviluppare una moneta non vincolata a sistemi bancari. Il Bitcoin è oggi più che mai un bene rifugio, ovvero segue lo stesso cammino di quelli che erano i beni che si usava comprare nei momenti di crisi (principalmente materie prime); manca quindi il controllo di un’autorità centrale che possa garantire costantemente il valore della criptovaluta.

Una reale opportunità d’investimento

I Bitcoin non sono una truffa, nonostante non siano legati a una normativa che renda più semplice la garanzia e la tutela degli investitori, ma una reale opportunità di guadagno. Essendo monete virtuali e quindi erogate online, hanno bisogno di specifiche tecniche di crittografia che ne possano garantire la sicurezza, anche per ovviare dai numerosi attacchi informatici subiti dalle piattaforme di trading da parte degli hacker.

Bitcoin: una criptovaluta di successo

Proprio per questo è importante assicurarsi di utilizzare piattaforme di trading sicure, dotate di garanzie e certificati necessari e soprattutto considerata CCSS ovvero Crypto Currency Security Standard, cioè garantita per gli standard che proteggono i sistemi informatici che utilizzano le criptovalute. Questo sistema, oltre a garantire la sicurezza, fornisce uno standard per le tecniche di scambio di criptovalute, in cui il sistema presuppone che gli utenti finali possano compiere delle scelte informate sulla piattaforma da utilizzare per fare trading con le monete virtuali.

Utile anche per i pagamenti

Il Bitcoin è inoltre utile per effettuare pagamenti, essendo accettato da diverse attività commerciali e considerato addirittura prioritario da alcune aziende che prediligono il pagamento in criptovalute. In questo caso per stabilire il prezzo di pagamento i commercianti calcolano il corrispettivo dei Bitcoin in dollari americano al momento della transazione, poiché al momento non è possibile indicare quale sia il valore reale del Bitcoin ma si può solo constatare la sua potenzialità in termini di speculazione.

Le truffe, però, come in ogni ambito sono presenti anche qui: proprio per questo è sempre opportuno utilizzare piattaforme di trading ufficiali e dotate di tutte le licenze del caso (per esempio è importante utilizzare broker con licenza europea e registrazione CONSOB), oltre a compiere una fase preliminare di studio che – come in ogni ambito in cui ci si muove – è importante per avere successo e non prendere degli abbagli. Il mercato delle criptovalute è in particolare tanto redditizio quanto di facile mutamento, perciò restare sempre aggiornati è una prerogativa necessaria se si vuole evitare di incorrere in errori.

Ma quindi, qual è la chiave del successo?

In sostanza, rispondendo alla domanda iniziale, perché il Bitcoin ha avuto successo? Il motivo principale è già stato scritto, ovvero il fatto che questa moneta virtuale sia slegata da istituzioni ufficiali di qualsiasi tipo e permetta di fare scambi svincolati da quelle che potrebbero essere le imposizioni delle banche. Questo ha contribuito a diffondere il suo utilizzo in maniera capillare, nonostante sulla valuta restino ancora diversi punti interrogativi che riguardano, ad esempio, la sua reale effettività, che lascia una sorta di alone di illegalità ai Bitcoin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *