Convui

Investire in Ethereum è una buona mossa?

Il mercato delle criptovalute è in continua evoluzione: il Bitcoin ha guadagnato le prime pagine di molti giornali per diverso tempo e sono tante le monete virtuali che hanno suscitato l’interesse degli investitori, che mirano a trovare quella che sarà capace di seguire le orme del Bitcoin.

In particolare, tra le tante, spicca il nome di Ethereum che ha diverse somiglianze con il Bitcoin già a partire dalla struttura, a cui sono stati apportati però dei miglioramenti: nonostante la tecnologia alla base sia la stessa, la blockchain, Ethereum beneficia di un codice open source, ovvero a cui tutti gli sviluppatori possono dare un differente contributo modificando il codice sorgente.

Ethereum, sono una buona scelta oggi?

Ethereum ha costruito una blockchain che va a, oltre a registrare le transazioni effettuate, ospitare delle applicazioni decentralizzate. Con i Bitcoin invece gli utenti erano in possesso di indirizzi univoci crittografati, che andavano a fornire due diverse chiavi, di cui una pubblica e una privata che andavano a dimostrare la legittima proprietà e davano il lascia passare allo spostamento dei fondi, registrando inoltre tutte le transazioni avvenute e consentendo l’ulteriore distribuzione di Bitcoin dopo la verifica del trasferimento andato a buon fine.

Contratti intelligenti: cosa sono e a cosa servono?

Spesso accoppiato al nome di Ethereum di legge del servizio fornito dei Contratti Intelligenti: cosa sono di preciso e soprattutto a cosa servono? 

Semplificando la questione, questi contratti intelligenti sono stati sviluppati per aiutare a completare i pagamenti sulla blockchain garantendo sicurezza: solo al verificarsi delle condizioni prestabilite infatti i pagamenti possono concludersi. In questo modo il programma esegui tutte le istruzioni dettate dallo sviluppatore soltanto dopo la verifica del mantenimento delle clausole stabilite in partenza. Fatto questo, il contratto è condiviso pubblicamente nella rete blockchain in forma di algoritmo e non potrà più essere modificato da quel momento in poi.

Ma quindi, conviene puntare su Ethereum?

La volatilità che caratterizza le criptovalute e in generale, e quindi anche Ethereum di conseguenza, non consente di fare previsioni certe per ogni occasione, neanche studiando meticolosamente il mercato. È probabile sia che si riesca a ottenere un grande guadagno in caso il valore aumentasse improvvisamente ma, purtroppo, può accadere anche l’inverso. Consigliamo quindi di effettuare investimenti solo se si ha esperienza nel settore e si è capaci di gestire al meglio le scelte prese, limitando – quando possibile – le perdite e le truffe del settore, operando solo tramite broker autorizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *