Convui

Recensione azioni TIM, ecco quanto conviene investirvi

La società TIM SpA, nota anche con il nome di Telecom Italia SpA, è un azienda italiana il cui volume di affari deriva dalle sue attività operanti nel campo delle telecomunicazioni, offre infatti prestazioni di telecomunicazione sia per dispositivi fissi che mobili che pubblici, si occupa anche di telefonia IP e televisione via cavo. TIM è in Italia il settimo gruppo in termini economici e la sua fama si è diffusa in Italia come in altri paesi del mondo. In Italia opera sotto il marchio TIM e TIM Business mentre in brasile solo sotto il nome di TIM. Il fatturato di TIM viene guadagnato per il 69% dai servizi forniti in Italia. Telecom Italia ha assunto il suo nome TIM a partire dal 2016 ed è stata quotata alla borsa di Milano con l’indice FTSE MIB. Oltre ai servizi telefonici TIM si occupa anche dei servizi internet e intranet.

Partnership e aziende acquistate

Nel 2006 la TIM ingloba in se le attività della Tin.it che a sua volta aveva assorbito in se la Seat nel 2000 che a sua volta aveva acquistato il giornale Virgilio.it. Sempre nel 2000 la Seat acquistò la tedesca Hansenet e AP.Biscom, 3 anni più tardi la parte di Seat che si occupava della pubblicazione di pagine gialle vengono acquistate da un gruppo di investitori che poi si riunisce per formare Telecom Italia Media. L’ultimo acquisto aziendale effettuato da Telecom avvenne nel 2006 e riguardava l’acquisto della AOL Germany.  Purtroppo per soddisfare a pieno regime le sue necessita di mercato, la Tim ha dovuto anche cedere alcune sue azioni ad altre aziende. Tra queste le più importanti riguardano sicuramente la cessione del 51% di MTV a MTV networks europe, o nel 2011 la cessione del 99,98% delle quote di loquendo alla Nuance Communication.

I vantaggi e gli svantaggi del gruppo TIM

Riuscire a fare degli investimenti su azioni che siano molto promettenti per il futuro è imperativo se si vuole fare trading senza commettere errori. Non è comunque sempre facile riuscire a prevedere come si muoverà nel futuro il valore di un certo titolo, una buona abitudine prima di andare ad investire su un titolo sarebbe quindi quella di andare ad analizzare gli aspetti negativi e positivi che quel determinato titolo ha cosi da riuscire a prevedere se gli investimenti nel futuro sono una buona scelta.  Andiamo quindi a descrivervi i principali punti positivi dei titoli Telecom Italia. Tra i punti di forza principali, come per tante altre aziende abbiamo la possibilità da parte di questa società di sviluppare nuove tecnologie e servizi così da variare la sua produzione. In questo modo TIM riesce in ogni caso a soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di cliente si pari davanti. Altra positività di TIM è la grande influenza che questa società detiene all’interno dell’economia Italiana, TIM è una delle azioni più forti in Italia e la qualita che questo marchio rappresenta contribuisce ad aumentarne il valore.

Parlando degli svantaggi possiamo quindi capire quali sono invece le caratteristiche che potrebbero farci tirare indietro all’investire sulle azioni TIM.

Il primo punto negativo è legato dal fatto che nonostante in alcuni paesi sia riuscito già a mettere piede, TIM non riscontra ancora all’estero lo stesso successo che hanno riscosso altre azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *